Gobo_Mapping

15 proiettori Goboservice tra Golive 400

e Golux 1000 e 600 sono stati installati intorno alla Rocca di Vignola (Mo) per l’ambizioso progetto – promosso dalla Fondazione di Vignola – di restauro virtuale delle mura. I numerosi visitatori del castello hanno così potuto apprezzare, per tutto il periodo da luglio a dicembre 2018,  gli affreschi originali con perfetta fedeltà ai colori. L’iniziativa rientra nel più ampio progetto “Sogno o son d’Este”  che ha la finalità di “riportare alla luce e a divulgare il complesso figurativo che caratterizzava numerose architetture in svariati luoghi legati alla Casa d’Este”.

{modal url=”https://www.youtube.com/watch?v=18BgHlAlwcM” width=”560″ height=”315″ title=”1st Step Vignola Virtual Frescoe’s Reconstruction</br>Apparati Effimeri“}1st Step Vignola Virtual{/modal}

{modal url=”https://www.youtube.com/watch?v=IBvKvoIPfA8” width=”560″ height=”315″ title=”2st Step Vignola Virtual Frescoe’s Reconstruction</br>Apparati Effimeri“}2st Step Vignola Virtual{/modal}

L’operazione si è basato su uno studio e un lavoro di ricerca in ambito storico – artistico e archivistico, unito ad accurate indagini tecnico – scientifiche (rilievi laser scanner 3D degli edifici, ortofoto architettoniche realizzate con drone, ortofoto di dettaglio ottenute con la tecnica gigapixel) ed ha richiesto la realizzazione di numerosi gobos necessari sia per la fase di  mappatura iniziale che le proiezioni definitive

Proiezione_gobo_griglia_mapping

 Installazione gobo proiettori